Viaggio dell’Eroe Estivo 2018 — Seconda proposta

Da Roberto Alberio

April 7, 2018
"

Leggi di più

Francesca Marchegiano esperta in Personal&Business Storytelling in collaborazione con Corda Tesa ha il piacere di proporvi un secondo Viaggio dell’Eroe estivo.

Foto di Paolo Luppino – Gruppo VDE 2017

Il Viaggio dell’Eroe estivo si svolgerà nella regione della Greina

Altopiano della Greina

La regione della Greina è un’affascinante altopiano, ricco di particolarità di flora, fauna e conformazione geologiche. Crap la Crusch (Sasso della Croce) marca il confine tra nord e sud delle Alpi, tra bacino idrografico del Mare del Nord e Mare Mediterraneo. La Greina è una regione protetta inserita nell’Inventario federale dei paesaggi, dei luoghi e dei monumenti naturali d’importanza nazionale. Il paesaggio della Greina è infatti eccezionale per la sua unicità: non vi sono altre regioni simili in Ticino. La sua varietà di biotopi è del tutto straordinaria. Idrologicamente la Greina è uno spartiacque molto importante: numerose sono le sorgenti che vi sgorgano. Le loro acque si separano e danno origine al Reno di Somvix che scende verso il Mare del Nord, il Ri di Motterascio e il Brenno che scendono verso il Mediterraneo. Diversi piccoli ruscelli scorrono liberi sul piano, formando stagni e paludi. Si tratta, questa, di una tundra alpina eccezionale.

 Fonte: “Greina, la nostra Tundra”, di Angelo Valsecchi, Edizione Club Alpino Svizzero CAS, Sezione Ticino

Presso la Capanna Michela Motterascio

Specifiche

Persona di riferimento:

Roberto Alberio, titolare di Corda Tesa

Sentiero dei Castagni 18 b

6992 Viganello

+41 79 220 0891

roberto.alberio@bluewin.ch

www.cordatesa.ch

Date

Dal 07 al 09.09.2018

Note amministrative

Quota di partecipazione:

480.– Chf 

 Numero partecipanti:

8

 Recapiti per l’iscrizione:

All’indirizzo di posta elettronica

roberto.alberio@bluewin.ch

Cosa comprende:

Assistenza e supporto

Contributi del Viaggio dell’Eroe

Escursioni guidate

Pernottamento con mezza pensione

Cosa non comprende:

Trasporti

Pranzi

Bevande e gli extra in generale

Tutto quanto non menzionato alla voce cosa comprende

Assicurazione:

La quota d’iscrizione non comprende coperture assicurative.

Pertanto ogni partecipante è tenuto a provvedere personalmente ad un’assicurazione infortuni e responsabilità civile.

Altri consigli utili:

Consigliato essere sostenitore della REGA.

È vivamente consigliato stipulare un’assicurazione d’annullamento viaggi.

Tessere d’affiliazione (CAS/FAT/ecc…).

Termine e conferma d’iscrizione

Entro il 07.08.2018 tramite il pagamento della quota di partecipazione

Itinerario

Lago Luzzone 1609 m.s.m – Alpe Garzott 1628 m.s.m- Monti Rafusc 1691 m.s.m – Capanna Motterascio 2172 m.s.m – Crap la Crusc 2268 m.s.m – Passo della Greina 2362 m.s.m – Capanna Scaletta 2200m.s.m – Pian di Geirètt 2022 m.s.m

Dati tecnici delle escursioni

Tempi di percorrenza:

3/4 ore al giorno

Dislivello:

850 m sull’arco di tre giorni

Altitudine max:

2362 m.s.m Passo della Greina

Difficoltà:

Poco difficile

Requisiti:

Discreta condizione fisica

Materiale personale

Agevolato dalla Mammut by Balmelli

Ogni partecipante dovrà portare:

Un abbigliamento adatto per un escursione in alta montagna; indumenti caldi; indumenti impermeabili e antivento; biancheria intima di ricambio; materiale per l’igiene personale; scarponi e calzettoni da montagna; occhiali e crema da sole; cuffia e guanti; pila frontale; saccoletto (lenzuolo); farmacia personale; bastoncini; borraccia da 1L piena; sussistenza intermedia; il tutto dovrà essere riposto in uno zaino da montagna; possibilità di fare la doccia.

Consigli pratici:

Alimentazione & idratazione:

Sussistenza intermedia da consumare sul percorso; 1L di bevande.

Abbigliamento & attrezzatura:

Utilizzate unicamente scarponi adatti per l’alta montagna; lo zaino da montagna deve avere schienale, spallacci e cinturone imbottito, avere il cinturone significa poter stringere a se lo zaino; all’altezza della vita, distribuendo meglio il peso sulla schiena; l’impiego di bastoncini telescopici aiuta il cammino, alleggerendo così il carico sulle proprie ginocchia.