Itinerari Alpinistici

Di regola Corda Tesa propone delle traversate classiche sulle alpi svizzere, con il possibile raggiungimento di montagne che non presentano difficoltà tecniche. Gli spostamenti avvengono con una cordata composta da un massimo di 4/5 partecipanti, una guida alpina ed un formatore. Al partecipante vengono trasmesse le nozioni relative allo spostamento su ghiacciai o nevai, utilizzando i ramponi, la picozza, l’imbacatura e la corda. La definizione di Corda Tesa prende proprio lo spunto dalla progressione sul ghiacciaio. Corda tesa significa sicurezza, disciplina e rispetto per gli altri componenti della cordata. La caduta in un crepaccio senza avere la corda tesa può comportare seri problemi al malcapitato, quali fratture, escoriazioni e traumi cranici. Essere in cordata è prima di tutto dare all’altro. Non si tratta di razionalità, è qualcosa di più. La gente che non l’ha vissuta non può saperlo. Si passano intere ore senza parlarsi. Si crea una simbiosi. Qual è questa dimensione dell’amicizia? E’ quella dell’avventura umana, quel genere d’avventura che costruisce una vita. Non è che una prestazione. Tutta l’esperienza delle tappe collegate dall’inizio alla fine, tutta la fedeltà, tutti quegli stati d’animo che ci si trasmette, tutto questo rappresenta la legittimità di questo lavoro di allenamento e di approccio ai propri limiti. Patrice Glairon-Rappaz Spesso e volentieri si può affermare che l’alpinismo è quasi una religione. L’atto stesso del salire verso il cielo, con le proprie forze, è la trasposizione dell’elevazione dell’anima verso Dio. Quasi, perchè, alla dimensione spirituale che si percepisce molto forte, si aggiungono la sfida alla natura e a se stessi, lo sforzo, la fatica, le emozioni, l’amicizia, la conquista di una cima.

Itinerari Escursionistici

La gita effettuata sull’arco di due o più giorni, su facili sentieri, generalmente segnalati, che permettono di raggiungere comodi punti di appoggio, come ad esempio capanne o rifugi alpini, laghi o cime di montagne. Con poca attrezzatura è possibile effettuare bellissime gite a contatto con la natura: percorsi più o meno facili, anche ad anello, permettono di frequentare ambienti suggestivi e spettacolari. Anche l’Escursionismo richiede una certa preparazione fisica e comunque un po’ di allenamento, soprattutto se le gite prevedono il superamento di dislivelli notevoli. Generalmente, nei cartelli che si trovano sui sentieri o nella descrizione della gita riportata sulla scheda illustrativa di Corda Tesa, è indicata la lunghezza del percorso espressa in ore di cammino e in metri di dislivello. Mediamente si possono percorrere 300 m di dislivello in un’ora di cammino in salita (ovvio che questo dipende dall’allenamento e dal fisico di ciascuno dei partecipanti), mentre si considera la metà del tempo per l’identico tragitto in discesa.

Itinerari Invernali

Conttataci

Rispondiamo volentieri a qualsiasi vostra domanda! Per contattarci potete compilare i campi qui sottostanti per inviare un messaggio, risponderemo nei tempi più brevi possibili!

13 + 14 =

PARTNERS